Che cos’è la tecnica metamorfica

Che cos’è la T.M.?

E’ un semplice approccio all’auto-guarigione e alla crescita creativa.

 

In Natura la trasformazione è un processo continuo, dal seme alla pianta, dal bruco alla farfalla, dallo spermatozoo e dall’avuto alla creatura umana.

Due condizioni sono necessarie: un ambiente adatto e l’energia.

Come il terreno e l’umidità aiutano la crescita del seme, così il praticante della tecnica metamorfica agisce come catalizzatore, e l’energia, la forza vitale insita nella persona, si risveglia e compie il lavoro di metamorfosi, di trasformazione da ciò che essa è a ciò che può essere.

 

In cosa consiste la pratica?

La pratica consiste in un leggero sfioramento sui riflessi della spina dorsale che nel piede, nelle mani e sulla testa corrispondono al periodo prenatale, in cui si formano tutte le nostre caratteristiche.

La tecnica s’impara facilmente ed è ideale per essere praticata in famiglia o in istituzioni, tra adulti oppure da bambini; non occorre un ambiente né creare un’atmosfera particolare. talvolta le persone notano immediatamente in sé stesse dei cambiamenti fisici ed emotivi, oppure nel loro ambiente; altre volte ioli cambiamento avviene a livello sottile, così che la mente cosciente quasi non lo percepisce.

Data la sua semplicità e il fatto che il trattamento è di solito piacevole e rilassante, può essere utilizzata una volta alla settimana come strumento di crescita e di realizzazione del proprio potenziale.

 

Il potenziale di Metamorfosi

“Metamorfosi”non comporta la cura di sintomi particolari, ma genera un movimento di liberazione da patologie di antica data, sia fisiche che psicologiche: è un movimento di evoluzione e di crescita. la tecnica può quindi essere usata anche insieme ad altri metodi di cura ortodossi o alternativi.

La vita media è sopratutto sopportazione, tollerata o subita: questi gli schemi delle persone in generale. In Metamorfosi c’è un fattore che ha un vantaggio rispetto ad altri metodi di disciplina interna e di realizzazione. E’ il soggetto che compie il cambiamento, la creazione di un nuovo schema di vita, e non il praticante, il quale altro non è che un catalizzatore.

Metamorfosi non è guarire, è essere, non è un cammino o un modo di vivere … è la vita stessa.

La vita va creata non subita!

Imparare la tecnica metamorfica è acquisire degli strumenti per la propria tra-formazione e un nuovo mezzo di comunicazione.